INDIA & THAILANDIA

I viaggi più belli, i luoghi visitati e da consigliare per le vacanze. Foto, ricordi e suggerimenti.

Moderatore: AnnaFra

Avatar utente
AnnaFra
SuperModeratrice
SuperModeratrice
Messaggi: 3033
Iscritto il: sabato 5 aprile 2008, 14:14
Località: Oria
Contatta:

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da AnnaFra »

Che bello il resoconto in tempo reale (quasi)!

Buona continuazione di viaggio...

Comunque è davvero una fortuna riuscire a rimettersi in sesto così in fretta, dopo la confusione creata da quei "pazzi" (come li hai giustamente definiti tu)...
-chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso- (Socrate) ◕‿◕

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

Riciao a tutti,
Poiche' mi devo fermare da qualche posto per aspettare Paola, la mia fidanzata, che arrivera' sabato 13, avevo deciso di utilizzare questi giorni per andare a fare delle immersioni alle Isole laccadive (o lakshadweep). Infatti l'india, pur abvendo migliaia di kilometri di coste, non e' indicata pe le immersioni in quanto la visibilita' in acqua e' molto scarsa. Le Laccadive sono un pugno di isole nel mare arabico a ca. 400 kilometri al largo di Cochin. Pare siano splendide in quanto molto preservate (come scopriro' a mie spese). Una specie di Maldive (che sono ca. 500 km. piu' a Sud) prima che le riempissero di resorts.
Quindi Lunedi' 8 dicembre ho prima fatto un giro a piedi per le vie di fort Cochi per inquadrarla un po' . Nel primo poemriggio sono andato a trovare il melting meeting point, una galleria d'arte, punto d'incontro, ecc gestito da Monique, una grintosa signora svizzera di ca. 55 - 60 anni che vive qui da 11 anni' Un bel posto con un giardino ombreggiato dove organizzano mostre di arte contemporanea, corsi di cucina, eventi, si gioca a scacchi ecc.
Abbiamo fatto 4 chiacchiere e mi ha detto che per andare alle Laccadive sarei dovuto passare dal relativo Ufficio amministrativo, in citta',
per ottenere i permessi e organizzare il tutto. .
Dopo sono andato a sto benedetto ufficio amministrativo delle Laccadive (praticamente un
ministero) pero'... ho scoperto che essendo giorno di una festa musulmana e l'ufficio e' chiuso.
Ci devo, quindi, tornare martedi' 9. Al ritorno a Cochi, dovendo pendere il traghetto e non essendoci da nessuina parte scritte le destinazioni, ho dovuto fare 2 volte la fila (perche' non ti vendono il biglietto se il prossimo ferry che parte non e' il tuo). Alla fine, un ragazzo mi ha detto di aspettare che tanto doveva andare anche lui a Fort Cochi, ha comprato due biglietti e me ne ha dato uno. Quando stavo per pagarglielo mi ha stoppato, dicedomi semplicemente : "Welcome to India".

NOTA SULLE FILE INDIANE: dovete sapere che in india occorre fare la fila quasi per tutto, ma la caratteristica delle file indiane e' che non devono avere soluzione di continuita': devi stare letteralmente appiccicato a chi ti precede (forse per questo per le donne ci sono file differenziate). Se tu, come sarebbe naturale visto che si e' a ca. 36 gradi umidi, lasci 20 centimetri di spazio fra te e quello che ti sta avanti, questo autorizza un altro a mettersi davanti a te senza che la cosa venga ritenuta disdicevole... capite che finche' non entri nel meccanismo, vedrai la tua fila scorrere senza che arrivi mai alla meta!

Stamane, Martedi' 9 dicembre, agguerrito come mai, sono tornato all'ufficio amministrativo delle Isole laccadive.
Dopo essere stato 20 minuti al telefono, l'impiegato mi ha finalmente degnato di un "how can I help you?"
Appena gli ho detto che mi sarebbe piaciuto fare immersioni alle laccadive,
ma che dovevo per forza tornare a Cochi per sabato 13, mi ha subito stoppato
dicendomi che la prima nave parte il 16 dicembre e, quindi, potevo solo andarci
in aereo. Loro, pero' non si occupano dei viaggi in aereo, quindi sarei dovuo
andare in un altro ufficio che si trova in un altro edificio, ma a distanza
"walkable" da quello dove eravamo... ca. 2 chilometri.
Ci sono andato e, ulteriore e per fortuna ultima delusione, il primo aereo
parte giovedi'. Tenuto conto che devono passare 24 ore prima di poter prendere
l'aereo dopo le immersioni, avrei avuto solo giovedi' (di corsa) e venerdi'
mattina per fare le immersioni... al massimo sarei riusciro a farne 3. Se a
questo si aggiunge che mi hanno chiesto 300 euro a notte (in un posto dove lo stipendio medio mensile di un insegnante e' di ca. 50 euro!!!!!!!!) Non ho sbagliato a scrivere, proprio 300 euro! piu' circa 300 euro per il volo e a parte 40 euro
per ogni immersione... capite che solo la buona educazione mi ha impedito di
mandarlo a..... lle LAccadive.
e cosi' niente!
Son tornato a Fort Cochi (la parte vecchia della citta', dove alloggio) dopo aver preso 2 traghetti perche' il primo era sbagliato, ma
siccome mi ero messo a chiacchierare con un signore, un funzionario del
Ministero degli esteri Indiano, questi si e' guardato bene dal dirmi che
stavo salendo sul traghetto sbagliato (le destinazioni, come dicevo, non sono scritte da
alcuna parte) in quanto gli stava piacendo la chiacchiera..... e cosi' sono
sceso a Ernakulam (la parte nuova di Cochin) e ho dovuto prendere un altro
traghetto per l'esosa cifra di 2 rupie a tratta (circa 3 centesimi di euro).
Comunque, tornato a Fort Cochi son andato al melt meeting in quanto dovevo
trovare alloggio per i prossimi giorni. Loro stessi mi daranno una camere in
Homestay simile a quella dove sto, ma costa 750 rupie invece di 2.700 (ca. 11
euro a notte colazione inclusa). Quindi domattina mi trasferiro'
di casa e poi esplorero' un po' le zone qui intorno.
alla prossima e salutatemi Oria.
a proposito, a che sta la piazza?
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

Avatar utente
AnnaFra
SuperModeratrice
SuperModeratrice
Messaggi: 3033
Iscritto il: sabato 5 aprile 2008, 14:14
Località: Oria
Contatta:

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da AnnaFra »

fpipino ha scritto:NOTA SULLE FILE INDIANE: dovete sapere che in india occorre fare la fila quasi per tutto, ma la caratteristica delle file indiane e' che non devono avere soluzione di continuita': devi stare letteralmente appiccicato a chi ti precede (forse per questo per le donne ci sono file differenziate). Se tu, come sarebbe naturale visto che si e' a ca. 36 gradi umidi, lasci 20 centimetri di spazio fra te e quello che ti sta avanti, questo autorizza un altro a mettersi davanti a te senza che la cosa venga ritenuta disdicevole... capite che finche' non entri nel meccanismo, vedrai la tua fila scorrere senza che arrivi mai alla meta!
Assurda questa cosa! Ne terrò presente se mai dovessi andare in India...e se mi infilo in qualche fila posso sempre usare la scusa che sono Indiana e da me si usa così :mrgreen: :mrgreen:
fpipino ha scritto:a proposito, a che sta la piazza?
Non preoccuparti...finchè non torni non toccano niente!! :lol: :lol: :lol:
-chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso- (Socrate) ◕‿◕

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

meno male... ero in pensiero
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

Mercoledi' 10 dicembre

;)
Bellissimo giro tra le backwaters, lagune interne del Kerala.
Poiche' per andarci occorre affittare una barca abbiamo creato un gruppo all'istante. Il gruppo si e' poi rivelato splendidamente assortito:
- due sposini Israeliani (che senza saper leggere e scrivere mi hanno offerto di dividere la loro canna dopo 5 minuti che ci conoscevamo - ho declinato l'invito ma apprezzato il gesto). Hanno finito il militare da poco. In israele e' obbligatorio e dura tre anni pergli uomini e due per le donne e, come mi spiegavano usarsi da quelle parti, stanno facendo, dopo essersi sposati, il viaggio del Back to life. Saranno in giro per l'india per 5 mesi e si riveleranno nel corso della giornata una fonte inesauribile di info sulle mie prossime tappe.
- una psicologa criminale Inglese ma di genitori Iraniani. Altra persona interessante, prima di iniziare a lavorare nelle carceri inglesi ha vissuto per un anno in Giappone insegnando Inglese. Splendido il mix ed il suo feeling con i ragazzi Israeliani, a domostrazione che le guerre sono solo nella testa di chi governa.
- due giornalisti in pensione che girano il Mondo facendo i free lance per giornali di viaggio... vi lascio immaginare che miniera di esperienze e racconti!!!
Davvero un bel gruppo, tanto che finito il giro abbiamo deciso di cenare insieme.

alla prossima
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

Ariciao!
Dunque, sabato 13 dicembre Paola mi ha raggiunto a Cochin, dopo un altro paio di giorni qui, Martedi' 16 siamo partiti alla volta di Thrissur per poi, in serata, prendere un pulman da li' a Mysore.
Thrissur e' una citta' a circa 80 km. NW da Cochin. E' considerata la capitale culturale del Kerala in quanto vi ha sede la piu' antica scuola di arti tradizionali oltre ad un innumerevole numero di templi. Il nostro scopo, infatti, e' di riuscire ad assistere ad un Puja, una sorta di preghiera colletiva, con canti. percussioni, sfilate di elefanti bardati, folla in trance, ecc. che in questa stagione sono numerose nella citta'. Non siamo stati delusi. Infatti, dopo un po' di giri a vuoto (in Thrissur, non essendo una citta' turistica, in pochi parlano l'Inglese) siamo finiti in un tempio dove proprio in quel giorno si celebrava una Puja per Shiva. E' stato stupendo in quanto, essendo gli unici occidentali in giro, ci sono state consentite cose altrimenti vietate in Kerala come entrare nel tempio (Induista ovviamente), fotografare da vicino gli elefanti bardati (la folla ci faceva largo!!!), ecc.
Purtroppo verso le 20.00 siamo dovuti andar via in quanto dovevamo prendere il nostro bus notturno per Mysore (8 ore per percorrere ca. 280 Km.)...
... ma questa e' un'altra storia..
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

Avatar utente
Rita Labbro Francia
Utente Verificato
Messaggi: 579
Iscritto il: mercoledì 23 luglio 2008, 18:42
Contatta:

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da Rita Labbro Francia »

Franco... che dire?.. i tuoi racconti hanno il sapore delle esperienze veramente speciali, di quelle che ti lasciano per sempre un segno... un segno bello. che arricchiscono l'anima. beato te che le vivi direttamente e grazie ch ce ne fai partecipi con i tuoi racconti. forse un po' di quel segno riesci a lasciarlo anche in noi.

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

Grazie Rita, troppo buona!
Cerco di essere il piu' sintetico possibile per non tediarvi troppo. In realta' le sensazione, le esperienze i profumi di questo pasese meriterebbero ben piu' spazio, ma credo chi scrive per professione abbia il diritto di rubare molto tempo ai lettori :D. Se volete approfondire provate a leggere "L'odore dell'India" di Pasolini, "Stanotte la liberta''" di Dominique lapierre e Larry Collins o " Il Dio delle piccole cose" di Arundaty Roi...
Comunque continuero' a postare brevi pillole sino al mio ritorno.
ciao ciao
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

Martedì 16 dicembre 2008

A malincuore la sera dobbiamo lasciare Trichur e lo splendido festival nel tempio in quanto alle 20.30 circa abbiamo il nostro Pulman notturno che in 9 ore coprirà i circa 400 kilometri che ci separano dalla mitica Mysore. Il bus è un "super deluxe non AC"... di fatto sedili e niente aria condizionata. Comunque viaggiamo abbastanza bene ed in dormiveglia fino a quando, verso le 4.30, veniamo svegliati da una voce che urla "Mysore, Mysore" e dobbiamo raccattare in fretta i nostri bagagli in quanto entro pochi minuti il bus sarebbe ripartito per Bangalore...

Noi scesi dal bus, bus ripartito, noi mezziaddormentati ad affrontare la solita lotta con driver di riksciò e mediatori vari che ti offrono di tutto, dall'albergo, ad un giro turistico, ecc anche alle 4 del mattino... sino a quando non ci accorgiamo di avere lasciato sul bus la nostra piccola sacca a tracollo contenete i passaporti, buona parte dei soldi e le carte di credito!!!!

C.... c.... c.... panico per un attimo, cerchiamo di spiegare tutto ad uno di quelli che ci volevano vendere di tutto e qui succede ciò che in pochi altri posti al mondo sarebbe potuto accadere. Dopo aver appreso e compreso, dal nostro allarme, l'accaduto e la nostra assoluta necessità di inseguire e bloccare il bus, il nostro omino ci accompagna ad un vicino parcheggio di taxi ed inizia a bussare forsennatamente a tutte le auto (i tassinari sono dentro a dormire). A chi esce dal taxi spiega la situazione. Dopo un paio di rifiuti un taxista ancora mezzo addormentato acconsente, in realtà non convintissimo, a riprovare a riacciuffare il bus.

Dopo circa un'ora e mezza di "corsa", ed un paio di bus pericolosamente affiancati, notiamo il nostro fermo sul ciglio della strada vicino ad una baracca che vende chai (the con latte, consumato abitualmente dagli indiani nelle pause) in guanto l'autista del bus aveva deciso di fare una pausa. Di corsa salgo sul Bus, l'autista pur vedendomi non mi ferma in quanto si ricordava di noi (eravamo gli unici occidentali sul bus) e, miracolo, la nostra tracollina con i preziosi passaporti è ancora lì, infilata nella tasca del sedile di fronte ai nostri posti.

Vi lascio immaginare il sollievo (già ci vedevamo inchiodati in ambasciata, senza soldi nè carte ed aspettando i documenti per rientrare in Italia)!!! Offro un giro di chai a tutti, che ne frattempo erano stati messi al corrente dal nostro taxista dell'accaduto...

Rientriamo, questa volta con calma, a Mysore per essere lì alle 8.30 ca. troviamo un albergo e, "stranamente" rilassati, ci sdocciamo e ci mettiamo a dormire per un paio di ore :?
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

fpipino
Oritano Esperto
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 22:52
Località: Oria

Re: INDIA & THAILANDIA

Messaggio da fpipino »

QUALCHE FOTO:
meglio tardi che mai! Ho postato qualche foto su faceboo:
http://www.facebook.com/album.php?aid=5 ... 1624515829

Buon 2009! :D
Amava le differenze, forse per questo viaggiò tanto

Rispondi

Torna a “Viaggi e vacanze”