I Milites alle Feste Medievali a Motta Sant'Anastasia (CT)

Tutto sulle Compagnie d'Arme e i gruppi storici

Moderatore: Gabriele

Rispondi
Avatar utente
Gabriele
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4220
Iscritto il: mercoledì 9 aprile 2008, 13:38
Località: Oria-Lecce
Contatta:

I Milites alle Feste Medievali a Motta Sant'Anastasia (CT)

Messaggio da Gabriele »

http://medievale.splinder.com/
Immagine
«Udite, udite! Accorrete, accorrete!». All'imbrunire di oggi, 13 agosto 2008, un banditore sbucato dalle mura del borgo fortificato annuncerà l'apertura delle XIII Feste medievali del rione Vecchia Matrice (ma dal 15 al 17 si aggiungeranno anche le «Feste» dei rioni Maestri e Panzera).
Si ripeterà, allora, per alcune magiche serate, come avviene ormai da diversi anni, l'incanto di migliaia di visitatori che, grazie a un tuffo nella fantasia, saranno trasportati nel Medioevo da saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, fachiri, danzatrici, giullari, menestrelli, dame, cavalieri, sbandieratori, musici, mendicanti, streghe, eretici e chiromanti. Durante questo viaggio nel tempo, festa giocosa e gioiosa, i pellegrini dovranno pur rifocillarsi... E dunque, ecco la degustazione di prodotti tipici offerta dall'assessorato regionale all'Agricoltura (finestra gratuita a Vecchia Matrice il 13 alle 19,30, nei Panzera il 16 alle 20 e nei Maestri il 17 poco prima dell'inizio, alle 17, della giostra cavalleresca). E poi ancora, pietanze arabo-andaluse e hippocrasso in piazza Dante nel rione Vecchia Matrice, con vino, giochi e danze goliardiche nella «Taberna» dietro il castello, dove sarà possibile partecipare su prenotazione alla «Cena a corte» nei giorni 14 e 15 con un ricco menù di zuppe, arrosti e dolci. Vecchia Matrice proporrà inoltre il 13 e 14 i «Tam tam du Sud», formazione di percussionisti siciliani diretti da Cristian Spallino. Tutte le sere verso le 24, il grande spettacolo «Di aria e di fuoco», lotta infuocata a passi di danza tra bene e male, e i napoletani de «La Baracca dei Buffoni», giocolieri che, dopo le prime due serate nel borgo, da venerdì 15, assieme agli altri due gruppi ospiti, la «Compagnia d'armi Milites Frederici II di Oria» (da Brindisi) e «Musica Antiqua di Marineo» (da Palermo), sciameranno nelle Feste dei tre rioni di Motta: Vecchia Matrice, Maestri (dalla piazza Umberto verso nord) e Panzera (dalla piazza verso sud).
In cartellone per l'inizio della serata, a Ferragosto, anche un piccolo corteo storico in onore della «Regina Bianca di Navarra» che si snoderà lungo i rioni a partire da piazza Umberto. Lì avverrà anche la presentazione dei tre già citati gruppi ospiti, i quali alterneranno la loro animazione itinerante sino al 17.
Ghiotte anche le proposte esclusive del rione Maestri, previste a partire dal 15: sbandieratori e musici, «Taberna», duellanti e artisti di strada del gruppo «Argo della Repubblica Ceca», il giullare Crispino, danze medievali del gruppo siciliano «Qa Lat» (solo sabato 16) e ogni sera lo spettacolo di chiusura della giornata sul tema «Le vie dei pellegrini: palcoscenico del teatro del Medioevo», con riferimento alle grandi rotte medievali dello spirito e non solo, il tutto partendo da un reale personaggio mottese: il noto e amato «Baiocco», che raccontava le gesta dei paladini in maniera quasi televisiva. Come di consueto, domenica 17 alle 17, al campo di calcio comunale, si terrà il Palio dei Martino (giunto alla XII edizione). Proposte singole anche nel rione Panzera con la leggiadria del Balletto medievale, lo spettacolo di sbandieratori e musici e i ricchi punti di ristoro, nonostante il rione sia a soqquadro a causa di un cantiere pubblico.
[MilitesFridericiII.it] - Compagnia d'Arme Milites Friderici II rievocazioni e spettacoli medievali
Solo una squadra c'è....grande la JUVE alè!!!

Rispondi

Torna a “Compagnie d'Arme e gruppi storici”