Vi parla l'insegnante: un compito per l' estate .."PENSARE"

Uno spazio per il caro GIUSIMICHELEROMANO, un vero amante di Oria

Vi parla l'insegnante: un compito per l' estate .."PENSARE"

Messaggioda zetaemme » domenica 5 giugno 2011, 18:49

(www.youtube.com/watch?v=COrWcC5lfas&feature=related) nella mia lunga carriera di docente di scuola elementare ci fu un momento in cui mi accorsi che ... i miei scolari non erano abituati a stare da soli con se stessi per poter riflettere , vagare con l' immaginazione , fluttuare fra i loro ricordi a causa delle innumerevoli cose che , intorno a loro , li distraevano e degli ambienti chiassosi in cui vivevano il resto della loro giornata dopo le ore trascorse in classe ..... e , allora , per stimolarli alla concentrazione , mi proposi di aiutarli a imparare a ... pensare ... perchè , imparando , avrebbero potuto vivere meglio da soli e in società con gli altri il giorno in cui avrebbero dovuto lasciare i loro banchi di scuola . Detti , perciò , loro un compito difficile da svolgere , un compito dal successo del quale ne avrei tratto beneficio anche io che agli occhi della mia DIRETTRICE DIDATTICA , mia diretta SUPERIORE , già passavo come docente impegnata nell' assolvimento del proprio dovere di educatrice per il bene delle classi che mi venivano affidate e i cui risultati , poi , si sono visti e si vedono ancora per i bravi professionisti che sono usciti da me che mi ricordano ancora con lo stesso affetto con cui ci lasciammo a conclusione del loro ciclo di studi elementari . IL BUON GIORNO SI VEDE DAL MATTINO e , credetemi , è stato proprio così con i miei scolari che sono rimasti affezionati ancora a me . Bene , quel giorno dissi loro che avrei assegnato ..... un COMPITO DIFFICILE DA FARE PER IL GIORNO DOPO ..... un compito che nulla aveva a che fare con le mie materie scolastiche che conoscevano , ormai , a menadito .... un compito che richiedeva 20 minuti di tranquillità assoluta ..... una stanza fresca (era la fine dell' anno scolastico , ancora qualche giorno insieme e , poi , li avrei salutati per rivederli alla riapertura delle scuole per l' inizio del nuovo anno scolastico ) in penombra ... una scrivania libera dai noiosi libri di scuola .... un letto comodo dove potersi sdraiare per concentrarsi sul compito loro affidato senza l' assillo dei compiti da svolgere che , per quella occasione , non ne avevo assegnato ..... e , dopo aver spiegato loro queste cose , dissi .... quando sarete giunti a casa , chiedete a vostra madre di lasciarvi tranquilli nella vostra stanzetta per 30 minuti , mettetevi comodamente seduti davanti alla vostra scrivania o , se preferite , sdraiatevi sul vostro letto e .... PENSATE ...... questò è il compito che dovrete svolgere per domani , annotando sul vostro quaderno tutto quello che avete pensato durante questi 30 minuti di compito da svolgere ..... Li salutai e loro , guardandomi come si guarda qualcuno che sospetti ti stia prendendo in giro , risposero al mio saluto e andarono a casa . IL GIORNO DOPO , ENTUSIASTI PER COME AVEVANO ANNOTATO SUL LORO QUADERNO LE COSE BELLE E BRUTTE CHE GLI ERANO VENUTE IN MENTE IN QUEI MINUTI , MI PROPOSERO DI CONTINUARE L' ESPERIMENTO PERCHE' AVREBBERO PENSATO ANCORA PIU' PROFONDAMENTE SCAVANDO A RITROSO NEL LORO PASSATO ....La lezione era servita , il compito aveva prodotto il risultato sperato , e anche la DIRETTRICE DIDATTICA fu contenta di quell' esperimento perchè gli scolari avevano finalmente capito a stare soli con se stessi per riflettere , vagare con l' immaginazione, fluttuare fra i loro ricordi . MORALE DELLA STORIA DI VITA VISSUTA : .... durante le vacanze estive , fate anche voi così come fecero i miei scolari , imparerete anche voi a vivere meglio da soli e con gli altri . PROVATECI E MI DARETE RAGIONE . :) Buone vacanze a tutti . ;)
Avatar utente
zetaemme
Oritano Saggio
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mercoledì 4 agosto 2010, 10:56


Torna a L'angolo di Giuseppe

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron